LEVIO (Sec. II - I a.C.)

Questo poeta non fece parte della scuola neoterica, ma pu˛ esserne considerato come il precursore. Levio, infatti, fu autore di epilli, raccolti con il titolo di "Erotopaegnýa" (Scherzi d'amore), caratterizzati da elementi mitici ed erotici, sperimentalismo linguistico e ricercatezza formale che influenzarono la scuola neoterica.

Della sua opera, purtroppo, non restano che pochi frammenti.